Main Menu
 Home
 Forum
 News
 Cerca
 Meteo
 Video Guide
 Contatti
 Aggiungi ai Preferiti
BRAL RACING TEAM
off road

EB Motori
off road

FTTech RC products
You Buggy
Spazio Banner Disponibile
You Buggy
Spazio Banner Disponibile
You Buggy
Meteo
Meteo Calabria

News: Teghesi - Reportage 1° Prova C.I. AMSCI Off Road 2016

Andare in basso

News: Teghesi - Reportage 1° Prova C.I. AMSCI Off Road 2016

Messaggio  Errigo il Mer Apr 27, 2016 12:00 pm


Teghesi - Reportage 1° Prova C.I. AMSCI Off Road 2016


Come ormai consuetutine degli ultimi anni, nell’ultimo fine settimana di Aprile si aprono le danze della stagione agonistica nazionale AMSCI. Quest’anno l’impianto che ospita la prima gara è quello di Rosignano Solvay, pista già recensita in occasione del trofeo PG-Racing. Quest’anno come non mai il livello dell’RC italiano è altissimo, i giovani italiani migliorano sempre di più, ci sono piloti  che si sono distinti negli ultimi anni a livello internazionale, tanto da entrare nella top 50 RC dove vantiamo ben 4 piloti, se pensiamo anche a livello europeo nel 2014 avevamo solo 2 piloti nelle semifinali del campionato europeo, mentre nel 2015 cen’erano ben 5 su 24, tre di questi cinque sono addirittura entrati in finale. Pertanto il livello globale sarà il più alto degli ultimi 10 anni.

IL VENERDI
Al venerdi sono previste 2 manche di prove libere senza recuperi e 3 manche di prove cronometrate con trasponder e recuperi in pista. La mia tki4 si comporta bene, e con la gomma catapult siamo da sempre fra i più veloci in pista, concludiamo addirittura l’ultima manche cronometrata con un best lap di 34,9 che risulta essere il secondo best lap di giornata di soli 2 decimi più lento di quello generale che è stato 34,7.
Per questa giornata di prove non sono previste classifiche e/o reseeding, quindi ci trasliamo al sabato dove sono in programma 4 manche di qualifica delle quali verranno prese buone le migliori 2.


IL SABATO
Durante questa giornata di gara è previsto forte maltempo, pertanto viene anticipata alle ore 8.00 la partenza della prima manche, vengono ridotti i tempi morti di tutte le qualifiche e viene stilato un nuovo programma di gara che concluderà tutte le manche di qualifica alle ore 14.00.
Prima di partire però il meteo decide subito di scaricare un breve ma violento acquazzone, che ci farà partire con la pista umida, decidiamo però di non effettuare modifiche di setup alla macchina e di sperare nel buon tempo e nell’ottimo drenaggio della pista, per le manche successive e di portare a casa la prima batteria umida cercando di fare passo e non commettere errori. Così facciamo e ci portiamo a casa un buon 4° posto generale con un piccolo errore che ci fà ben sperare per la manche successiva. Le nostre previsioni si avverano e nella seconda manche troviamo la pista asciutta, partiamo per la manche e chiudiamo secondi a 4 secondi dalla TQ.
La terza manche sarà caratterizzata da un incredibile acquazzone che parte dalla manche precedente la nostra che riescono a fare solo i primi 4 giri in buone condizioni ed i successivi 4 sotto al diluvio con qualche piccola pozzanghera. Terminata questa manche i direttori di gara si riuniscono, da prima sembra trasparire la decisione (GIUSTA) di annullare la manche precedente e dichiarare la pista impraticabile, ma successivamente a seguito di molte proteste (anche sterili) da parte dei concorrenti della manche precedente decidono di validare la gara e di continuare con la nostra manche con un tracciato che non aveva alcun modo di essere ritenuto praticabile, a me servivano punti, ed inoltre c’era sempre lo spauracchio della pioggia prevista nel giorno successivo. Pertanto decido di partire e grazie ai miei materiali al top riesco a portare a termine la qualifica ed ad aggiudicarmi il terzo tempo di manche fra gli applausi dei presenti. L’acqua non accenna a fermarsi pertanto la giornata si conclude qua, ed ho in tasca un ottimo 3° posto in classifica generale che mi permetterà di partire con il numero 2 dalla semi A del giorno successivo.


LA DOMENICA
Per la giornata di domenica è nuovamente previsto maltempo dal pomeriggio, peranto vengono ridotte tutte le fasi a 15 minuti, e le finali a 30 minuti. La pista nonostante la pioggia incessante della notte e quella del giorno successivo è incredibilmente in buone condizioni, ed ha drenato in maniera impressionante, pertanto consente di correre le fasi senza sporcare il modello, ed addirittura a risultare asciutta per le ultime finali della serata.
la prima fase prevista è la semifinale, dove con una buona partenza riusciamo a restare in seconda posizione per metà gara per poi dover cedere il passo ad un arrembante Berton. questo risultato nella comparazione con l’altra semifinale ci fà partire in 3° posizione per la griglia di partenza.
La nostra finale era la prima in programma, pertanto avevamo una condizione di pista strana, a metà tra l’umido e l’asciutto. La scelta delle gomme risulterà essere fondamentale e decido di partire con catapult supersoft che secondo le previsioni dovrebbe darmi qualche problema ad inizio gara e risultare più veloce verso fine gara con pista asciutta. Purtroppo le mie previsioni erano sbagliate, in quanto la macchina inizialmente era molto veloce, tanto da permettermi di restare in seconda posizione fino a metà gara, poi ai due terzi di gara ho dovuto cedere anche la terza posizione ed ho cercato di amministrare la posizione fino al termine della gara, ma ahimè all’ultimo giro la mia macchina era molto nervosa e ho ricevuto un sorpasso che definire garibaldino è poco, che stava per farmi perdere anche la quinta posizione, ma a causa di un evento fortuito sul finale sono riuscito a riconquistare proprio all’ultima curva.
Chiudo quinto, con molto rammarico, a condizione di pista asciutta eravamo veramente molto veloci, e durante la finale dopo aver passato due terzi di gara nelle prime 3 posizioni sinceramente il quinto posto mi stà un po’ stretto, rimane la nota positiva di essere stato nel gruppo fino al termine e di aver sempre tirato fuori ottime prestazioni velocistiche, pertanto l’appuntamento è rimandato ad Asti per la seconda tappa di questo campionato italiano!
RINGRAZIO COME SEMPRE TUTTI I MIEI SPONSOR ED I MIEI MECCANICI Sara e Lorenzo, senza di loro tutto questo non sarebbe possibile!
KYOSHO
OS-ENGINES
AKA
MLC FUEL
FTTECH
HIGHESTRC
MAXAIRBRUSH
EFRA TOOLS



Fonte: www.fabrizioteghesi.com
avatar
Errigo

Admin


Messaggi : 3144
Punti : 9416
Data d'iscrizione : 06.10.11

Visualizza il profilo http://www.youbuggy.net

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum